"Stanchi di pagare il riscaldamento degli altri?
Valvole termostatiche, la SOLUZIONE!"


Via Ettore Ciccotti n°16 - 00179 Roma
Telefono: +39 06 7803655 info@fridimpianti.it

Ecco tutte le novità sulla proroga del bonus ristrutturazioni, sconto fiscale per l'acquisto di mobili e importo della detrazione Ecobonus per le spese volte a migliorare le prestazioni energetiche di abitazioni e condomini.

Bonus casa 2018: ecco tutte le detrazioni fiscali per lavori di ristrutturazione, per l’acquisto di mobili e per ridurre i consumi di energia per le quali è stata introdotta la proroga fino al 31 dicembre 2018.

Dopo giorni di incertezza, arrivano ora conferme con la pubblicazione del testo ufficiale della Legge di Bilancio 2018, nel quale sono contenute tutte le agevolazioni previste per chi effettua lavori in casa.

Le novità previste sono molte: si va dalla conferma della proroga del bonus ristrutturazioni e mobili, alle nuove aliquote di detrazione per l’Ecobonus per lavori iniziati a partire dal 1° gennaio 2018.

La proroga del bonus ristrutturazioni è una delle misure contenute nell’attuale testo di Legge di Bilancio 2018. Bisogna tuttavia specificare come il testo sia attualmente ancora in fase di definizione e quindi non ancora in vigore.

Auspicando che la proroga venga confermata, anche per i lavori avviati a partire dal 1° gennaio 2018 sarà possibile beneficiare della detrazione fiscale  delle spese sostenute. 

Per ora resta in vigore la legge seguente, in attesa di novità.

La Legge di Stabilità 2016 approvata in via definitiva in terza lettura dal Senato con 162 voti favorevoli e 125 contrari e nessun astenuto ha prorogato la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie e il 65% per l’efficienza energetica con alcune modifiche ed estensioni in tal senso

DETRAZIONE FISCALE DEL 65% PER L'EFFICIENZA ENERGETICA

La Legge di Stabilità 2016 (Legge n. 208/2015), modificando quanto già stabilito dalla Legge 190/2014 e Legge n° 90 del 3 agosto 2013, ha prorogato fino al 31.12.2016 le Detrazioni Fiscali per gli interventi finalizzati a migliorare l’efficienza energetica degli edifici esistenti, secondo le seguenti scadenze e aliquote:

Detrazione del 65% delle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2016

Rimangono, inoltre, confermati i limiti sugli importi detraibili già previsti per i diversi interventi, le procedure da seguire per accedere agli Incentivi e la suddivisione della somma da detrarre in 10 quote annuali di pari importo.

Possono usufruire, quindi, delle Detrazioni Fiscali per l'efficienza energetica i seguenti interventi:

  • Sostituzione di un impianto di climatizzazione invernale con un impianto dotato di caldaie a condensazione (valore massimo della detrazione Euro 30.000)
  • Installazione di impianti solari per la produzione di acqua calda (valore massimo della detrazione Euro 60.000)
  • Sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompe di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria (valore massimo della detrazione Euro 30.000).

DETRAZIONI PER LE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

Con la Legge di Stabilità 2016 (Legge n. 208 / 2015), che modifica quanto già stabilito dalla Legge n. 190/2014 e Legge n° 90 del 3 agosto 2013, viene confermato l’aumento dell’aliquota delle Detrazioni Fiscali per gli interventi di ristrutturazione edilizia di edifici residenziali esistenti, secondo le seguenti scadenze:

  • Detrazione del 50% delle spese sostenute dal 26 giugno 2013 al 31 dicembre 2016

Rimane, inoltre, confermato, fino a dicembre 2016, l’incremento del limite massimo di spesa, da 48.000 euro a 96.000 euro, su cui calcolare la Detrazione e la ripartizione in 10 quote annuali.

La Detrazione per la ristrutturazione edilizia è applicabile anche ad interventi finalizzati al risparmio energetico, quali:

  • Sostituzione di un vecchio generatore o di una vecchia caldaia con una caldaia convenzionale con efficienza energetica maggiore
  • Sostituzione con uno scaldacqua a pompa di calore di un generatore per acqua calda sanitaria con minore efficienza
  • Installazione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda

 

 

Torna indietro
RICHIEDI UN PREVENTIVO!
Affidati ai nostri professionisti

Normative

In evidenza

Cosa facciamo