"Stanchi di pagare il riscaldamento degli altri?
Valvole termostatiche, la SOLUZIONE!"


Via Ettore Ciccotti n°16 - 00179 Roma
Telefono: +39 06 7803655 info@fridimpianti.it

IMPIANTO DI CONTABILIZZAZIONE

Il vostro termosifone, dopo le lavorazioni che andremmo ad effettuare, sarà composto da 3 "nuovi apparecchi"
•    Corpo Valvola + Testina termostatica                
•    Detentore
•    Contabilizzatore (o ripartitore)

1) CORPO VALVOLA + TESTINA
La testina termostatica è una regolazione manuale, che, in base alle vostre richieste, vi permette di regolare la temperatura in ogni sinoglo ambiente.
La testina mediante il suo termostato a liquido, agisce sul corpo valvola, regolando l'ingresso dell'acqua all'interno del calorifero. Cosi facendo, il termosifone inizierà a raffreddarsi, emanando meno calore, e facendovi risparmiare denaro. Quindi, spesso e volentieri avrete la parte superiore del calorifero più calda rispetto a quella inferiore. A raggiungimento della temperatura ambiente impostata, la testina bloccherà completamente l'ingresso dell'acqua, e manterrà freddo il calorifero(quindi non consumerete) fino a quando la temperatura ambiente si abbasserà e il calorifero "lavorerà" quanto basta (quindi potrebbe scaldarsi anche una sola parte delle stesso) per riportare l'ambiente alla temperatura richiesta es. se nell'ambiente ci sono 20°C, e si imposta la manopola su (3) il termosifone rimarrà freddo poichè il suo sensore(termostato) sente che nella stanza c'è già la temperatura richiesta (o maggiore)
(il funzionamento è, per intenderci, come quello del condizionatore d'aria)

2) DETENTORE
il detentore è una parte secondaria, ma importante allo stesso modo. Grazie ad una brucola (diam. 6mm) può esser chiuso e permette, insieme al "tappo nero" lasciato dai tecnici di isolare completamente il calorifero(per manutenzione, sostituzione etc)

3)CONTABILIZZATORE(o RIPARTITORE)
il contabilizzatore è uno strumento elettronico ancorato al vostro termosifone(utilizzando un sistema di anti-manomissione) che mediante le sue 2 sonde e tramite calcoli specifici, riesce a calcolare il calore ceduto dal termosifone. Il valore visualizzato a display, non è un importo in €, ma un numero che tramite la ripartizione e la bollettazione verrà tramutato in "soldi" e verrà consegnato all'amministratore; indicandogli il costo di ogni singolo termosifone per ogni singolo utente del condominio.

CONSIGLI:
- in caso di assenza prolungata durante l'inverno, è consigliato posizionare la manopola su (*) per riparare casa e tubazioni dal "gelo"; manterrà i radiatori freddi salvo temperatura ambiente a 7°C
- nel periodo estivo è NECESSARIO posizionare la manopola su (5), la caldaia è spenta e non consumerete nulla
- evitare di coprire la testina in modo da garantire una corretta percezione.

Torna indietro
RICHIEDI UN PREVENTIVO!
Affidati ai nostri professionisti

Normative

In evidenza

Cosa facciamo

LA CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE: NORMATIVE E SCADENZE